“A Corto di Donne” premiazioni, sorrisi e momenti

foto di Giulia Piccione

La sesta edizione di A Corto di Donne, rassegna di cortometraggi al femminile, si è svolta a Pozzuoli (NA), presso le Terme Stufe di Nerone e la Biblioteca di Palazzo Toledo, dal 18 al 21 aprile 2013.
A seguire le premiazioni corredate dagli scatti di Giulia Piccione, foto testimonianza della genuinità e della bellezza di questo Festival.

407060_10200926862435404_170177168_n

3581_10200926871155622_1187755489_n

Giuseppe Borrone, direttore artistico assieme ad Adele Pandolfi

543704_10200926959117821_1313172935_n

Adele Pandolfi e Betta Lodoli

“El mar”, di Cecilia Atan (Argentina), vince il premio quale miglior cortometraggio nella categoria Fiction. Menzione speciale, per la giuria formata da Daniele Ciprì, Marita D’Elia e Angela Prudenzi, al cortometraggio italiano “Importante, molto importante”, di Alessandra Pescetta.

12507_10200926859395328_1679956557_n

551318_10200926882875915_1843028350_n

601929_10200926946797513_406734749_n

Miglior cortometraggio della sezione Animazione è “It’s raining”, della regista russa Anna Shepilova. La giuria composta da Nicola Barile, Mario Punzo e Matilde Tortora ha inoltre assegnato una menzione speciale al cortometraggio iraniano “Lady with flower-hair”, di Sarah Tabibzadeh.

21220_10200926956197748_1350802031_n

Per la sezione Documentari la giuria formata da Marta Bifano, Ettore De Lorenzo e Barbara Rossi Prudente ha premiato “La guerra dei mariti”, di Paola Manno (Italia). Menzione speciale per “Io sono qui”, diCostanza Quatriglio (Italia) e “Lo indecible”, di Carolina Astudillo Muñoz (Cile – Spagna).

32608_10200926853555182_418559177_n

Matilde De Feo

Nella categoria Videoarte si aggiudica il premio per il miglior corto “25 di Dicembre”, di Matilde De Feo (Italia). Menzione speciale per la giuria, composta da Emma Cianchi, Alessandra Cianelli e Mario Franco, a“U_R_NOT_ME”, di Gek Li San (Singapore).

61975_10200926960637859_2101397551_n

Betta Lodoli

La direzione di “A Corto di Donne” ha inoltre assegnato il premio speciale per il miglior cortometraggio italiano a “Linea nigra”, di Anna Gigante.

I premi della Giuria Giovani, formata da 70 studenti degli istituti superiori di Pozzuoli, sono stati attribuiti a: “Non è successo niente”, di Chantal Toesca (Italia), per la Fiction; “Lady with flower-hair”, diSarah Tabibzadeh (Iran), per l’Animazione; “Il Celio azzurro di Steve”(Italia), di Rossana Cingolani, per i Documentari; “Quest’estate le zanzare saranno più cattive”, di Silvia De Gennaro (Italia), per la Videoarte.

301977_10200926857955292_1842440394_n

Ospite d’onore e madrina della sesta edizione è stato il Maestro di bisso Chiara Vigo, sarda di Sant’Antioco, unica custode dell’antica sapienza per la lavorazione della fibra secreta dalla Pinna Nobilis, da cui deriva il bisso o “seta del mare”.301977_10200926878075795_139141278_n

Un omaggio al ruolo delle donne nelle lotte di emancipazione condotte dalla Resistenza in poi ha caratterizzato la serata inaugurale del festival, con lo spettacolo teatrale “Maestre di vita”, a cura delle attrici Mariella Fabbris ed Elena Ruzza.

399814_10200926883355927_1245861786_n

Adele Pandolfi, direttrice artistica assieme a Giuseppe Borrone

562460_10200926961717886_939621811_n

Maria DI Razza autrice di Forbici

934003_10200926944357452_440217558_n

Il tema della violenza sulle donne è stato il filo rosso della sesta edizione, attraverso un reading di brani letterari sulla drammatica realtà del femminicidio e la proiezione fuori concorso del corto di animazione“Forbici”, di Maria Di Razza.

Il festival, organizzato dal Comune di Pozzuoli, dall’associazione culturale “Quicampiflegrei” e dal Coordinamento Donne Area Flegrea, si avvale della direzione artistica di Giuseppe Borrone e Adele Pandolfi, e della direzione organizzativa di Rossana Maccario e Aldo Mobilio.

480506_10200926920916866_201453995_n

www.acortodidonne.it

 

[contact-form-7 404 "Non trovato"]